Ancora su #primadiInternet

Per capire meglio la propagazione dell’hashtag #primadiinternet ho chiesto aiuto a Gianandrea Facchini (BuzzDetector) che ha raccolto tutti i tweet e analizzato i retweet per capire i passaggi da una rete all’altra. È un’opportunità interessante per dimostrare che la teoria delle “filter bubble” è scarsamente applicabile a Twitter.

i numeri

Interessante anche vedere la durata della propagazione: pochissime ore e poi una codina nei giorni successivi. La sostanziale sovrapposizione tra il volume e la portata dei tweet indica il coinvolgimento di tantissime persone con relativamente pochi follower.

volume e portata

Anche per questo l’analisi della mappa dei retweet, che evidenzia due nodi slegati dal mio account, sembra dimostrare il passaggio da una community all’altra, identificando probabilmente il momento in cui l’hashtag, propagandosi, ha cambiato segno, stile e significato.

retweet map

Vuoi ricevere la mafe-letter?

Aiutami a mandarti solo quello che ti interessa:
Vedi i numeri precedenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
Tutti i campi sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>